Eventi

A.M.P.R.A.

 

“Radicarsi nel presente, aprirsi al mondo: coltivare l’anima oggi fra cura di sé, educazione e pratiche ispirate alla consapevolezza”

 

 

“Il mondo può essere visto allo stesso tempo come uno solo e indivisibile e come formato da aspetti o parti o punti di vista diversi tra loro”

(Ignacio Matte Blanco)

 

 

 

“Così la mente mia, tutta sospesa,

mirava fissa immobile e attenta,

e sempre di mirar faceasi accesa

(Dante Alighieri)

 

 

 

Il Convegno organizzato dall’associazione A.M.P.R.A. che si svolgerà il prossimo Aprile a Pavia si propone come un momento di incontro articolato su diversi piani, occasione preziosa di dialogo fra specialisti portatori di saperi ed esperienze importanti e significative di lavoro interiore, in un momento storico delicato e soggetto a rapidi mutamenti spesso difficili da comprendere e gestire in modo adeguato e congruo all’essere umano.

Nel contesto sociale e culturale attuale, caratterizzato da disorientamento e conflittualità ma anche da genuine spinte evolutive verso il recupero di un nuovo umanesimo, come associazione A.M.P.R.A. sentiamo infatti importante creare occasioni genuine di dialogo fra differenti saggezze e saperi derivanti da tradizioni religiose e da pratiche di tipo psicologico, educativo, medico, accomunate in primo luogo dalla riscoperta e valorizzazione della dimensione della consapevolezza come prerogativa umana universale.

In questo spirito con l’evento del prossimo Aprile a Pavia A.M.P.R.A. si propone di contribuire alla creazione di ponti che favoriscano un incontro autentico tra visioni e pratiche antiche e moderne, d’Oriente e d’Occidente, relative all’essere umano considerato nella sua complessità e integralità corporea, psichica e spirituale.

 

Il convegno si svolgerà lungo l’arco di due giorni.

La prima giornata, sabato 18, sarà dedicata agli interventi dei relatori che trasmetteranno uno sguardo sulla loro personale esperienza esistenziale, intrisa di conoscenze e pratiche di vita incarnate, e da una tavola rotonda finale, momento di dialogo e sintesi dei contributi emersi nella giornata e rilancio di spunti di riflessione per il futuro, da consegnare ai partecipanti come lascito della giornata.

La giornata successiva, domenica 19 Aprile, è prevista una serie di laboratori condotti dai relatori stessi, da loro collaboratori o da esponenti di altre tradizioni e pratiche di lavoro sull’integralità della persona. Sarà un’occasione per offrire ai partecipanti l’opportunità di un “assaggio” esperienziale di attenzione consapevole nei confronti del corpo, delle emozioni, della psiche. In modo da poter sperimentare in prima persona, incarnandolo nella realtà concreta del proprio vissuto, il significato degli stimoli conoscitivi e delle aperture ideative e immaginative createsi durante il convegno, riavvicinandosi a quella “mente da principiante” ricettiva e aperta al nuovo e al senso di meraviglia nei riguardi della vita che caratterizza ogni fecondo percorso evolutivo.

Il proposito centrale è quello di offrire ai partecipanti la possibilità di sperimentare un’attenzione congiunta al corpo vivente, alla mente discorsiva e alle emozioni che ci costituiscono, nella prospettiva di un ampliamento del campo di consapevolezza, della continuità della presenza mentale, al di là delle abitudini consolidate e dei ristretti confini ordinari, verso dimensioni di maggiore interconnessione con gli altri (l’“inter-essere”, come direbbe Thich Nhat Hanh) e verso realtà sovraordinate allo spazio esistenziale individualista nel quale spesso ci ritroviamo nostro malgrado richiusi.

In modo che si crei un adeguato terreno di coltura per la fioritura di qualità profonde connaturate all’essere umano, per favorire la possibilità di attingere dimensioni di tipo conoscitivo, etico ed estetico in cui le parole “consapevolezza”, “amore”, “gentilezza” e “creatività”, colte nella complessità e ricchezza inesauribile dei loro significati, possano ritrovare una collocazione adeguata nella coscienza individuale e collettiva.

 

 

A nome dell’associazione A.M.P.R.A.,

L. Collivasone, P. Sisto, E. Vlacos

 

 

 

 

Con il patrocinio di:

 

- Comune di Pavia

- Giovani Psicologi della Lombardia - GPL

- Ordine dei Medici della Provincia di Pavia

 

 

 

SARA' POSSIBILE SEGUIRE IL CONVEGNO ANCHE IN STREAMING. A BREVE LE INFORMAZIONI.

 

 

 

 

 

 

 

SABATO 18 APRILE

CONVEGNO PRSSO AULA 400

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA

 

DOMENICA 19 APRILE

WORKSHOP ESPERIENZIALI PRESSO CASCINA SCOVA,

VIA DEL VALLONE 18, PAVIA

 

 

o o o o

 

Per i professionisti della salute è possibile richiedere 9,8 CREDITI ECM

 

 

o o o o

 

 

Vi aspettiamo numerosi!

 

LE ISCRIZIONI RESTERANNO APERTE FINO A DOMENICA 12 APRILE

 

 

 

Associazione di Medicina e Psicologia per la Ricerca-Azione