FESTIVAL ARMONIA

A.M.P.R.A.

 

 

FESTIVAL ARMONIA 2016

 

CASTELLO DI BELGIOIOSO DI PAVIA

 

LE PROPOSTE DI A.M.P.R.A.

 

 

LABORATORIO ANTI-STRESS CORPO-MENTE (Bioenergetica)

con Danilo Schipani di InTacto™

Giovedi 2 giugno ore 10-11

Venerdi 3 giugno ore 11-12

Sabato 4 giugno ore 17-18

Il Laboratorio antistress corpo-mente è un tipo di lavoro corporeo (normalmente della durata di un'ora) che consente ad una persona di contattare e rilasciare lo stress e le tensioni accumulate nel corso della propria vita quotidiana. La riduzione progressiva delle tensioni aumenta il benessere e l'energia disponibile all'individuo per i propri obiettivi e attività.

 

Danilo Schipani

Partner di AMPRA / Fondatore InTacto™

Danilo è esperto nello sviluppo professionale e aziendale attraverso un approccio integrato, semplice, efficace, che mette al centro le risorse delle persone e delle organizzazioni. Danilo ha fondato InTacto™ (intacto.it), con lo scopo di aiutare i propri clienti a mettere in atto strategie per valorizzare le risorse personali e aziendali. Laureato in Economia Aziendale presso l'Università Bocconi di Milano, business coach, professional counselor, consulente strategico. Danilo è conduttore di training antistress corpo-mente di derivazione bioenergetica (IPSO – Istituto di Psicologia Somatorelazionale di Milano) e da molti anni attore: ha sviluppato con InTacto™ un approccio originale alla comunicazione in pubblico.

 

 

LABORATORIO TRASFORM-AZIONI

con dott.ssa Laura La Carbonara

GIOVEDI 2 GIUGNO ORE 11-12

Percorso esperienziale alla scoperta di sé attraverso l’azione e l’interazione con l’altro.

Il laboratorio è un’occasione per approfondire la conoscenza di sé attraverso tecniche di improvvisazione teatrale, sperimentando le molteplici possibilità d’essere che sono in noi e dando vita ai nostri personaggi, alle loro emozioni e al loro modo di entrare in relazione con l’altro.

L’attività mira a sviluppare l’adattamento creativo, a liberarsi da eventuali blocchi inibitori, a costruire relazioni positive e… a divertirsi, riscoprendo dentro di sé la fonte del proprio equilibrio e del benessere.

 

Laura La Carbonara.

Laura è psicologa clinica e psicoterapeuta della Gestalt, svolge la libera professione e collabora con enti pubblici e privati.

Ha collaborato con l’Azienda Ospedaliera della provincia di Pavia, con il Comune di Pavia, con le scuole pubbliche e con diversi enti di formazione accreditati della Regione Lombardia.

Da alcuni anni pratica l’improvvisazione teatrale con l’Associazione Improvvisamente di Pavia e ha unito questa personale passione alla propria attività professionale.

 

 

 

MINDFULNESS

con dott.ssa Elena Vlacos

Giovedi 2 giugno ore 12-13 e Venerdi 12-13

Esercizi di consapevolezza (body scan e meditazione sul respiro)

Durante questa sessione sarà possibile fare esperienza di pratiche molto antiche di meditazione per riportare la nostra attenzione e la nostra consapevolezza al qui ed ora, al tempo presente, momento in cui possiamo percepire il nostro corpo, le nostre sensazioni, ed emozioni.

Accorgerci di ciò che c’è per lasciare andare ciò di cui non abbiamo bisogno, in questo momento, attimo dopo attimo, premendo il tasto “pausa”.

Un momento di “morte consapevole” (Jon Kabat Zinn da “Dovunque tu vada ci sei già”).

 

Venerdì 3 giugno ore 14-15

Sabato 4 giugno ore 10-11

10 Esercizi di Consapevolezza di Thich Nhat Hanh

Meditazione in movimento attraverso 10 semplici esercizi che il monaco vietnamita Thich Nhat Hanh insegna attraverso le sue pratiche in tutto il mondo. Gli esercizi sono molto semplici da imparare e da praticare individualmente, affinchè si possa riportare equilibrio e benessere, lavorando con la nostra consapevolezza nel qui ed ora, attraverso il movimento.

 

Venerdì 3 giugno ore 17-18

Esercizi di consapevolezza “Respiriamo per lasciare andare”

Attraverso semplici esercizi sulla respirazione, impareremo attraverso una meditazione di tradizione buddista, a respirare per lasciare andare le tensioni, i pensieri negativi, le emozioni sgradevoli, i giudizi che ci bloccano. Attraverso questo stato riusciremo a vivere pienamente il tempo presente, come unico tempo che possiamo sperimetare nella nostra vita, con equilibrio e armonia.

 

Sabato 4 giugno ore 12-13

Mindful Eating, nutrirsi in consapevolezza.

Insieme impareremo a portare la consapevolezza alla nostra sensosrialità che ci accompagna durante il momento del pasto.

Porre l’attenzione, momento dopo momento, alla modalità che attiviamo automaticamente quando mangiamo, ci aiuterà ad imparare un modo più semplice e salutare per nutrirci. I risultati sono provati scientificamente per ridurre il fenomeno del Binge Eating e della fame nervosa, indicato per il supporto a diete dimagranti per ritrovare l’equilibio fisico nel proprio peso, e molto utile per assaporare e godersi davvero ciò che abbiamo scelto di mangiare, come dono di madre terra e padre cielo.

 

Sabato 4 giugno ore 14-15

Meditazione camminata di Thich Nhat Hanh

“La meditazione camminata è godere realmente di ogni passo - camminare non per arrivare, ma solo per camminare.” (Thich Nhat Hanh)

La meditazione camminata è una pratica di consapevolezza molto antica riportata ai giorni nostri grazie al monaco vietnamita Thich Nhat Hanh. E’ una forma di meditazione in azione, in cui essenzialmente si impara a portare l’attenzione al movimento, passo dopo passo.

Ad ogni passo porto un po’ più di consapevolezza al mio tempo presente, e mi unisco all’universo che mi circonda.

 

Domenica 5 giugno ore 16-17

Mindfulness

Sessione aperta, a scelta del conduttore (dott.ssa Elena Vlacos)

 

 

Domenica 5 giugno ore 17-18

Bioenergetica e Mindfulness

Sessione aperta di bioenergetica e di meditazione Mindfulness

con Danilo Schipani e Elena Vlacos

 

Elena Vlacos

Elena è psicologa e psicoterapeuta della Gestalt, esperta in Fiori di Bach, tecniche di rilassamento, meditazione di Mindfulness, e Psicologia dello Sport. La sua pratica meditativa è iniziata nel 2003, e si è sviluppata durante gli anni di studio di Psicologia e di Psicoterpia, attraverso diverse pratiche di ricerca spirituale. Durante gli ultimi anni, grazie ad alcuni maestri, è riuscita ad integrare le teorie della Gestalt Therapy alle pratiche di meditazione di Mindfulness, dando vita al Mindfulness Based Gestalt Therapy (MBGT), approccio terapeutico che sta diffondendo presso congressi, seminari e pubblicazioni.

 

PSICOSINTESI

dall’Istituto di Psicosintesi di Milano (dir. Vincenzo Liguori)

 

1. IL CORPO SI ANIMA.

L’esperienza dell’ascolto corporeo in Psicosintesi condotto da Serena Zaldini e Rossella Ranieri

Giovedì 2 Giugno ore 15-15.45

Nella ricerca del benessere come “sintesi” armonica della persona ad ogni livello della sua esperienza (fisica, emotiva, mentale e spirituale) il corpo rappresenta uno straordinario punto di partenza. Grazie al nostro ascolto attento e accogliente, questo “veicolo” di vissuti in sé importanti, può farsi per noi “ponte” attraverso il quale raggiungere le altre dimensioni della personalità. Sostenuti dalla cornice teorico-esperienziale della Psicosintesi di Roberto Assagioli, i partecipanti saranno guidati in un piccolo viaggio nel proprio mondo interiore, alla scoperta del personale sentire spirituale.

2. LA VIA DELLA PSICOSINTESI: UN PERCORSO DI TRASFORMAZIONE

condotto da Umberto Petrosino

Domenica 5 Giugno ore 11-11.45

La Psicosintesi è una teoria psicologia e un metodo terapeutico (l'unico di concezione italiana). Il cuore della Psicosintesi è il processo di trasformazione, che senza negare nessun aspetto dell'essere umano tende semplicemente a favorire quel processo evolutivo e naturale che muove ognuno di noi verso la propria totale autorealizzazione. Il Work-shop prevede una prima parte in cui brevemente verrà esposta la teoria della Psicosintesi e successivamente vi sarà una parte esperienziale in cui si svolgeranno esercizi propri del metodo della Psicosintesi.

 

3. IL CAMMINO DELLA FARFALLA.

Aprirsi al cambiamento praticando la Psicosintesi

condotto da Serena Zaldini

Domenica 5 Giugno ore 16:00-16:45

Come possiamo sostenere il cambiamento dentro e fuori di noi? La natura ci offre un messaggio prezioso, da ascoltare nel cuore di uno “spazio interno” sempre più definito, accogliente, riconosciuto. Attraverso la cornice morbida offerta dal gruppo e grazie alla guida teorica ed esperienziale della Psicosintesi di Roberto Assagioli, nuovi sguardi potranno incontrarsi sul sentiero di un più delicato e sapiente coraggio. Dalla consapevolezza alle pratiche per andare incontro all'ignoto con rinnovata, quotidiana, fiducia.

Sotto ad ogni presentazione potrebbe essere quindi inserita questa breve citazione:

"La Psicosintesi è un metodo di auto-formazione e realizzazione psico-spirituale per tutti coloro che non vogliono accettare di restare schiavi dei loro fantasmi interiori e degli influssi esterni, di subire passivamente il gioco delle forze psicologiche che si svolge in loro, ma vogliono diventare padroni del proprio regno interiore."

(Roberto Assagioli, Fondatore della Psicosintesi)

 

 

 

OSTEOPATIA con Antonio Barra (fisioterapista e osteopata D.O.)

Giovedi 2 Giugno ore 15-19

Osteopatia deriva da “osteon” osso e dal termine anglosassone “path”, percorso, sentiero. Storicamente si può datare la nascita di questa disciplina al 1874, anno in cui il dott. Andrew Taylor Still ne enuncia i principi fondamentali. Il dottor Still non fece altro che dare un nome e strutturare in maniera logica e scientifica, una disciplina manuale che già era praticata dai medici delle civiltà antiche (Egizi, Greci). Seguire il sentiero delle ossa dunque, è la base per diagnosticare e trattare molte disfunzioni e migliorare quindi lo stato di salute generale dell’individuo. Per fare questo, l’osteopata si avvale di numerose tecniche manuali e di un sistema di diagnosi basato sulla percezione e sulla interpretazione dei segnali del corpo, che lo guideranno nelle fasi successive del trattamento. Il dottor Still quindi fu il primo a capire che l’equilibrio della salute passa attraverso l’equilibrio della struttura osteo – articolare, che è in costante relazione al sistema nervoso, muscolare e circolatorio.

 

QI GONG con Silva Orlandi, insegnante di Qi Gong

Sabato 4 giugno ore 11-12 e ore 16-17

Qi Gong significa letteralmente lavoro attraverso l'energia vitale. Ciò si realizza concretamente tramite un percorso di armonizzazione del cuore , del respiro e del movimento con esercizi mirati a sbloccare il flusso del qi e raggiungere uno stato di benessere globale.

 

AUTO-MASSAGGIO AYURVEDA con Cristina De Micheli (insegnante di yoga e di massaggio ayurveda presso scuola Ayurvedi DOA di Milano )

Sabato 4 giugno ore 15-16

Un modo semplice per promuovere il benessere è una tecnica Ayurvedica chiamata Abhyanga, oleazione. L’auto.massaggio è un metodo testato nel tempo per migliorare la propria salute e il senso di benessere. Attraverso l’auto-massaggio giornaliero celebriamo la vita, e che non siamo qui solo per ottenere qualcosa da essa. Ci sono molte ragioni per praticare l’auto-massaggio, tra cui:

ॐ RINGIOVANIMENTO DI MENTE E CORPO.

Quando cominciate la giornata con 10 minuti di auto-massaggio potete incontrare voi stessi ,dove siete in quel momento. Un massaggio più energetico rivitalizzerà il corpo e la mente, vi aiuterà se vi sentite mentalmente o fisicamente stanchi. Un massaggio più gentile focalizzandosi sul respiro aiuterà la vostra mente a calmarsi e il corpo a rilassarsi.

ॐ STATE DISINTOSSICANDO GLI ORGANI PRINCIPALI DEL VOSTRO CORPO.

Ci sentiamo “malati” a causa dell’accumulo di tossine, massaggiando il nostro corpo aiutiamo l’espulsione delle impurità e delle tossine attraverso la pelle. Una giusta eliminazione di queste tossine è la chiave per sentirsi pieni di energia e pronti ad affrontare pienamente la vita.

ॐ STIMOLAZIONE DEI CANALI ENERGETICI DEL CORPO, FLUIRE DELL’ENERGIA.

In accordo con l’Ayurveda, la forza vitale (prana) fluisce attraverso dei canali chiamati Nadi. L’auto-massaggio stimola il funzionamento di questi canali energetici, facilitando il fluire del prana attraverso la mente e il corpo. Il Prana è l’intelligenza naturale del corpo e quando fluisce propriamente il potere guaritore innato del corpo è attivato.

ॐ PROMUOVE LA GIOVINEZZA

L’auto-massaggio aumenta la vitalità, migliora la pelle rendendola luminosa e morbida. I suoi effetti detossinanti, energetici, e riequilibranti promuovono le qualità che associamo alla giovinezza, come l’elasticità, la gioia e la vitalità.

ॐ VI NUTRE

L’auto-massaggio è uno degli atti di più incredibile gentilezza e amore verso sè stessi. Prendendosi 10 minuti ogni mattina per questa pratica spegnete la vostra auto critica, riprendete la capacità di rilassarvi e di tornare a quello stato di puro essere, di bellezza e beatitudine.

 

MASSAGGIO BIOENERGETICO DOLCE INFANTILE di Eva Reich

con Margherita Tosi (co-fondatrice e direttrice della scuola Centro Studi Eva Reich di Milano) e Elisabeth Chester (conduttrice di pratica bioenergetica).

Domenica 5 giugno ore 10-11

Nato dalla ricerca di Wilhelm Reich è stato creato e diffuso da sua figlia Eva. Quella che si vive durante questo massaggio è una esperienza di contatto priva di parole che mette in connessione la nostra parte vigile e cosciente con quella profondamente silenziosa.

Il massaggio bioenergetico dolce o “massaggio a farfalla” nasce dall’evoluzione degli studi di Wilhelm Reich, scienziato e medico psicoanalista, da parte di sua figlia Eva, medico pediatra e ostetrica. Eva trovò che il massaggio bioenergetico dolce poteva aiutare il bambino, attraverso questo peculiare contatto amorevole, a recuperare l’unità corporea divisa da questi blocchi e a scioglierli, evitando il formarsi di quella che nell’adulto viene poi definita “corazza caratteriale”.Il tocco leggero, così in contrasto con l’esperienza quotidiana che normalmente anima le nostre vite, è

per lo più bene accetto, anche là dove la paura di contatto provoca reazioni di chiusura. Così come un’ostrica concede il suo svelarsi se la si sfiora e non se la si forza, così è più facile rilassarsi e aprirsi se si viene accarezzati dolcemente. Alle mamme, il massaggio viene insegnato e saranno loro ad eseguirlo sul loro bambino, guidate e accompagnate. Alle donne in gravidanza può essere praticato avendo una particolare attenzione nel modificarlo in modo che la posizione possa risultare comoda.

 

MEDITAZIONE INTERPERSONALE di Claudio Naranjo

con prof. Riccardo Zerbetto, direttore della scuola Centro Studi Terapia Gestalt

Domenica 5 giugno ore 14-15

La meditazione interpersonale, introdotta da Claudio Naranjo, a partire dagli anno ’60, rappresenta una innovazione rivoluzionaria nel panorama delle pratiche meditative unite al lavoro psicologico sulla dinamica delle relazioni. Le prime, specie nella tradizione orientale, prevedono una sospensione dei rapporti con il mondo esterno per consentire una maggiore focalizzazione sull’auto-ascolto, le percezioni emotivo-corporee e il flusso del pensiero. Il lavoro psicologico si focalizza molto sulla comunicazione e sulle dinamiche relazionali. Stare nel “duplice contatto” o, come si dice in Gestalt “al confine di contatto” tra Mondo interno e Mondo esterno, rappresenta quindi l’opportunità di esplorare quelle “funzioni del se” nelle quali l’approccio psicologico di tipo gestaltico si incontra con la pratica meditativa che, sempre in Gestalt, si definisce “continuum di consapevolezza” e pratica dell’attenzione al qui e ora che Fritz Perls introdusse senza sapere di star riscoprendo un’antica formula.

 

CONFERENZA

DOMENICA ORE 12-13

“PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA FRA LA SAPIENZA D'ORIENTE E LA SCIENZA D’OCCIDENTE NELL'ATTUALE ERA LIQUIDA”

 

Patrizio Sisto, Presidente AMPRA, psicologo e psicoterapeuta Gestalt

Elena Vlacos, Vice-Presidente AMPRA, psicologa e psicoterapeuta Gestalt

Laura La Carbonara, Segretario AMPRA, psicologa e psicoterapeuta Gestalt

Danilo Schipani, conduttore di training antistress corpo-mente di derivazione bioenergetica, co-fondatore di InTacto